Crepitii

Crepitii a volte fitti come la pioggia,

di certe insane mattine.

Adagiarsi nell’aurora,

magia di rinascita,

scompenso per i sopravvissuti.

Di questo antico delirio,

ne farò cenere,

fino a quando,

e forse poi,

sarà rimpianto.

Nella costrizione dell’attesa,

mi muovo,

con abiti insoliti.

E stringo la malinconia.

Mia unica FORZA.

E.M copyright

Pazza

E dunque sarei io la

pazza?

O forse la pazzia è un altro

modo dello sputo del vero?

Pensi che a me non faccia male?

La sola differenza tra te e me

è il mio coltellaccio tra i denti,

e la lotta corpo a corpo,

nascondendo  tra il  fango,

le ferite.

E se tu ti proteggerai ancora

dall’abisso ,

ecco…allora…

Io ti farò cadere .