Iniezioni

Oggi mi inietto in vena la verità;

assonnata e spettinata,

come in origine,

come la natura vorrebbe

È sempre una violenza

il confronto ;

dovrebbe esser ad armi pari

Non amo combattere le costruzioni artificiose ;

in quel caso sarebbe meglio perdere

Un giudice che non riconosca il vero dal falso non varrebbe un centesimo

Vorrei un rimborso delle battaglie perse per assuefazione all’orrido

Cupa ed ombrosa mi desto; mai avuto il sole dentro , ma non ho bisogno del rossetto !

Mitruccodipoesia©