il bello è…

…decidere di rinunciare

a farsi capire

da chi si ostina

a trasferire su di te le proprie frustrazioni

Che di colpe ne abbiamo tutti;

ammetterle è un atto concesso per eleganza di modi,

scontarle un vizio masochista,

persistere un inno alla deficienza

Oggi io scelgo il bello

che mi impone di cambiare ;

dove non ci può essere gioco

è inutile restare

Ciò che trema non si comprende

finché non si rompe definitivamente …

MITRUCCODIPOESIA ©