Soffrivo …

Lo shopping compulsivo

delle mie compagnuccie di classe

Mi chiedevo: sarebbero migliorate o peggiorate dentro quegli abiti ?

Trovavo ogni risposta guardandone la fisionomia per ore; mi incantavo per ore su nasi, occhi, orecchia e proporzioni

Mi assentavo,in questo modo, per l’ intolleranza alla loro giocosità esasperante per un capo o un altro

Non le comprendevo, forse neanche loro capivano me nelle mie assenze

Non ho mai esternato loro i miei pensieri; erano troppo audaci per delle ragazzine

Quello che oggi so è che questo rifiuto “all’ addobbo del sé” mi ha educata alla bellezza …💞

MITRUCCODIPOESIA ©