Il sonno

 

Ci inerpichiamo
tra sentieri.

Ognuno
con le proprie forze,
le proprie dinamiche.
Forse non credo ai richiami
di un sole morente.

Giace sul letto asfissiante
una donna;
i capelli dorati
non servono al cuore.

Ben oltre le sevizie mentali
c’era un lago di pianto.
Ě lì che vorrei rimanere…
Per elevare il dolore.

E.M copyright

Bambino rosa spina

Cercar dentro di te bambino rosa spina,
tra zizzania e terra di nessuno,
eppur cosÌ gentile oltre la rabbia.

Incanto del mio ventre,
rosa azzurra
in solitudine tra le gramigne.

Amor non farti soffocare
e sboccia tra i papaveri,
nell’onda del piacere di avermi sempre accanto.

Io prima di te infestata,
e sradicata a nuova
vita dal sole di mio padre.

 

E.M.copyright

Il bacio

Puoi salire interdetto

e celere,

ma non scendere

senza pensare.

Cala la notte

ed è bellissimo dimenticare.

Uno, due, tre piani,

forse quattro;

di Grovigli un’estasi.

E tu mi guardi, 

come mai mi hai guardato.

Non c’è fine; 

questo il tuo ed il mio respiro.

Un bacio è il solo mezzo leggero

da offrirsi,

senza cader nella trappola

di rifugiarsi.

Copyright EM

Poesia: amami

Amami.

Senza ferite, amami.

Su questa strada puttana,

le zolle tra i piedi, il vischio a Natale

e il panettone all’ombra di silenzi

rumorosi…

Ti chiedo amami,  senza fingere

capillari solstizi,

scabrosi come la luna.

MITRUCCODIPOESIA©