Si può dimenticare ?

Pensa se t’avessi fatto io quello che hai fatto a me

Saremmo a parlarne?

Pensa ai mostri,

con i quali combatto ogni giorno

Posso dimenticare?

O la dimenticanza è posto dell’ingenuità?

Pensa a come mi sono sentita,

a come mi sento ancora ;

scordata è la parola giusta,

e/o “dimessa dall’incarico “

Tu c’eri in quell’auto schizofrenica quel pomeriggio di maggio ?

O consolavi chi si sentiva deposto ai piedi della tomba dell’Amore ?

Non un mazzo di fiori io;

ero quella rosa solitaria in un campo di grano…

mentre perdevo l’abitudine ad

importunarmi …tu mi importunasti senza pietà

Sapevi che sono difficile ad accettare scorrettezze;

io il tuo gioco l’avevo cancellato ;

si fa così quando si vien delusi

“Lei ha un bel profumo”, sussurrava l’ennesimo prolisso facocero

Ma era troppo tardi; non si diventa primavera con l’inverno nel cuore

Sarò una mezza stagione per sempre?

Non lo so …ma è a te che spetta il mio risveglio

Lo devi, se non altro, alla finta dimenticanza!

2 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.