Isolamento

E fu come il sangue per lo squalo,

ingorda nel ricordo,

precipitai nel mare

E il sale,sopra le belliche ferite-

inferte da uomini e donne troppo

laceri e perduti-, ne ebbe cura.

Ingurgitato il nettare salvifico,

tumblr_oq0b3wLNIV1wpw8lfo1_640

la vita

non fu più la stessa…e gli occhi si fecero di brace, isolandosi per sempre.

MITRUCCODIPOESIA ©

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.