Il tempo dell’anima

Non è facile
“consegnare” l’anima.
Significa perdersi
altre duemila volte
moltiplicate per tutti i tempi
agonizzanti

Vuol dire scendere nel
baratro, per la mano,
con i macigni delle spalle
e del cuore,

gelarsi nelle paure,
risentire il ritmo violento del cuore;

d580ca25bf9831802ea4c4d7b27f961e

tutte le pugnalate subite e provocate.

In ultimo chiedersi:
Mi merito la tua anima?
Tu meriti la mia?

Solo gli sguardi nel silenzio
ci danno la risposta

mitruccodipoesia

2 commenti

Rispondi a estesa mente Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.