Confini

Non mi farò confinare
da un abito disuguale
alla poesia

Le paure abitano il mio cuore,
la tachicardia ne è lo spettro

Ma audace è il ritmo dei miei passi
su questa terra bugiarda

Chiedono il riscatto delle loro pene,
come sempre ai più nobili.

Non sanno che la stanchezza,
delineata dai loro confini,
maledicendo trasmigra a forza.

La guerra ha alcuni vantaggi:
recupera spazi perduti, e di terre molto lontane ne fa saccheggio

Ossigeno agli stanchi…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.