Il peso poetico

E mille duemila centomila strade

costa l’asfissia, pesano le vie tortuose,

accarezzano le svolte, le speranze.

Predomina il bene mentre mi lascio scorrere come un fiume alla sua foce

Ed è lì che vorrei rimanere

Per elevare il dolore

E. M

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.