Catene

Legano le mani ed i baci,

come la tenacia di una guerra difficile,

alla quale non si può rinunciare

Legano gli sguardi uniti nei corpi,

tra i silenzi ed i suoni flebili dell’amarsi;

come l’agonia di perdere qualcuno che si ama.

Legano le distanze da quelli che ci illuminano il giorno, e da altri che ce lo rendono ombroso.

Io voglio le mie catene, unico senso alla vita.

E. M

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.