Il primo amore

Dal racconto” nascere principessa, morire regina”. Tratto da una storia vera

Mi guardavano come se non avessero mai visto una ragazza insolita.
Il punto, il dramma, era che non volevo essere considerata la “diversa”
È strano, come tanti, cercassero di diversificarsi per apparenza, mentre io tentavo di farmi più simile alle mie coetanee. Tutto questo con scarsi risultati da entrambe le parti.
Fu lui, il mio primo amore, a farmi comprendere che della stramberia dovevo farne una forza.
Apprezzava i miei ampi maglioni, poco sopra le ginocchia, a minimizzare i floridi seni.
Amava il mio input aggressivo durante le gare di sci: sempre prima, anche tra i maschi .
Nessuno si inteneriva di me , quando la tormenta di neve improvvisamente falciava a terra la squadra:
Io ero quella che doveva aiutare il più gracile, talvolta caricarmelo sulle spalle, scendere a valle e fare finta che il ghiaccio non fosse fastidioso per me.
La bambina forte, agile, prepotente e coraggiosa: Ma quanto mi costava!!
Ma lui era diverso da tutti gli altri .
Durante una delle tante scalette tra la tormenta, in un fuoripista, si accorse delle mie lacrime e delle mie maledizioni : non riuscivo a reinserire uno sci che si era staccato dallo scarpone, e con estrema rabbia avevo lanciato nell’aria le racchette.
I compagni intanto stavano aiutando le solite due o tre ragazze, che scendendo sulla pista adiacente al fuori pista, incrociavano le gambe a Mo di X in un terrificante spazzaneve.
Ma lui, Sandro, mi vide e recuperate le racchette mi raggiunse nell’impervio.
Fu lì che me ne innamorai
Per la prima volta qualcuno mi aveva guardato con occhi diversi.
Nonno l’aveva intuito da tempo: “Sandro sta innamorandosi di te, credo che insieme sarete perfetti”

E.Mimage

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.