Una principessa tra gli scogli …

woman-4331973_640Nel mare lasciavo scendere i capelli senza pettinarli,
perché si ingarbugliassero come i miei pensieri
La caccia sui fondali era spietata.
Risorgevo, dopo un apnea, con i polpi per bracciali e collane,  infilando ricci e stelle di mare nella confusione dei riccioli.
S’imbarazzavano quasi tutti, soprattutto quando rivoltando la testa ai cefalopodi, con un morso infliggevo nel centro il colpo di grazia.
Le altre ragazze sembravano  impaurite; coi secchielli pieni di granchi, a corsa mi dirigevo sulle loro teste.
Nonno mi lasciava fare, nonno mi rispettava, nonno mi amava com’ero.

E. M

Tratto dal racconto “nascere principessa, morire regina”, ispirato da una storia vera…

14 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.