Favola

Breve favola per piccini e grandi

“Un lupo prepotente ”

Un tasso era arrabbiato, la tana un lupo gli aveva rubato.

L’aveva ingrandita,chissà perché, si chiedeva il tasso fuori di sè

Dietro ad un acero il tasso si appartò

Il motivo era quello di spiarlo per un po’.

Ma il lupo non era solo…e tra loro si chiamavano:

Alfa,beta ,gamma ,omega.

Il tasso non capiva cosa volessero dire tutti quei nomi…

Ma tra loro c ‘era chi comandava,chi serviva la prole,chi giocava…

D’un tratto tra le zampe di mamma lupa spuntarono tre musetti…:

I cuccioli avevano fame.

Presto…gridò il capo…”.si vada alla ricerca di una preda…è l’ora.”

Al che il tasso,quatto quatto, lascio l’acero con un salto.

Meglio costruirsi una casa nuova, che rischiar la pelle pensò,e in silenzio silenzio se ne andò

E.Mcover (4)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.