Gatta non sono

Ora immediatamente scivola
tra queste frenetiche dita…
brevemente rapidamente
scorre il pensiero
per te
Che sei mia musa
Mia paziente alleata
Di questa solitudine
ingrata e ossessiva
che mi spezza
E tu arrivi…
e le sciogli
queste falangi smaltate a volte
altre delicate come bambina
E seguo allora il corso
dei tuoi desideri per noi
Che abbiamo comunanza di intenti
e di doveri
Dovere di liberarci
e nascere a nuova vita
La tua la mia
Tra la marmaglia
Gatta non sono
Son Aquila
Non lo scordare amore…

E.M

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.