Un ieri vivido

Sospinta dall’immagine
trapela il vuoto
tra l’ostentata pienezza
che recita sicura
A me resta questo compromesso di vita ,
rifugio non demolito
almeno nell’essenza.
Mi acquieto
Per un attimo in volo
Oltre il suono della mia chitarra
Smembrata ma felice
Chiaror d’anima resta
Senza consolazione
il tuo umano canto resiste
Io, sono un papavero allucinogeno.

E.M

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.