Dirti addio

Oggi è facile , che mi rimane questo di te, dopo cinque anni buttati nel cesso.

Ecco i 5 punti che mi allontanano , cinque come gli anni da cestinare  :

1)La metafonia che ti fa sentire l’eroe dei morti, quella che mi ha fatto innamorare …oggi diventa la tua tomba

2) L’isolamento che ti rendeva ai miei occhi diverso. Quello mi ha portato nel baratro indicibile

3) Si, anche le tue tele, SCARABOCCHI di delirio illucido.

4) Il rimandare tutto al domani, come se si fosse eterni…la tua pazienza ossessiva di me, che oggi mi fa sentire Dea sacrificale

5) E ben più grave, non sentirmi dentro…e sparare a cazzo di cane teorie sui miei beni d’anima.

In conclusione il disamore mi porta lontana, e non perché abbia pronto un traghettatore a salvarmi…

Io mi salvo da sola, stanca di te, grazie all’osservazione “che se di pazzi ne è pieno il mondo ” io non voglio essere tra le cretine che si stracollano per redimerli…

Vai con i morti …vai …

La vita per te era troppo .

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.