Passi stanchi

Si muove di passi stanchi

l’ansia di stupire,

mentre l’amore la rigetta.

Così ogni soldato ha il suo antefatto.

Ma la parola sentita

luccica sul cuore,

e fa sgorgare un pianto sincero.

Di questi istanti rimane un ricordo,

che scende nei visceri,

ed assale in gola.

Cosicché chi l’ha provato

lo comprende e lo ama

Per gli altri è solo delirio.

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.