Piante al vento

Siam come i salici,
così recettivi ad ogni soffio di vento,
ma radicati nel profondo.
Instabili e fluttuanti,
flettersi è il nostro
gioco: terrore di germoglio,
giunchi in balia della tempesta.
Serve la zappa,
non ci sraridichi se non con forza.
E forse la vogliamo quella terra che ci imprigiona.
Io lo so che ci vuole forza con quelli come noi, e che “chi più la dura
la vince” …
ED È COMPIANTO PER LE PROVE DI CORAGGIO CHE INFLIGGIAMO. E lo so che non basta il rimorso…poiché il pianto è sincero, ma la natura resta infame.

3 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.