La porta

Ed è l’ora
di andare
Verso altra terra,
altra dimora
tra boccioli di rose
ed acheni volatili.

Sia fruttifero il nuovo
giorno,
di colori e profumi intriso.

Si sciolgano antiche remore,
e la luce a me cara,
iridescente bagliore,
mentre ti bacio gli occhi,
ti dica t’amo,
ora e per sempre.

Così ti farai uomo,
ed io sempre più lontana
e libera.

MITRUCCODIPOESIA ©

9 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.