Il campanello

Sei tu campanellino

la mia ragione più profonda

Mi stuzzichi arrabbiato

Ho voglia di baciarti

Trilla, trilla il campanello

quando l’amore sale.

Dopo essere sceso a picco,

d’un colpo si ritrova in vetta .

Se siamo cosa unica,

si può solo far finta di partire.

Poi si ritorna a casa,

ancora più sonanti .

E sassi e parole tirate dietro da selvaggi, diventano stelle variopinte

che suonano per noi .

Tu orso ed io pantera

ci trasformiamo in mici,

un po’ amabili, un po’ ruffiani

Amanti sotto la luna piena .

5 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.