Farneticava

Farneticava…

Ed io li a far finta…

Che oggi ieri e domani 

fossero appendici 

Quasi per pietosa convinzione 

di placarne gli istinti da povero diavolo 

Cosi, sempre facendo finta,

due tegole sulla sua  testa

l’avrei lanciate, senza troppo entusiasmo, volentieri.

Ma è assurdo,

per timore  di espedienti infantili di un vecchio menomato,

mettere in ballo l’anima,

che tanto si distanzia dalle tattiche.

Così ho deciso di sputar due righe, un po’ per farlo contento,

l’altro per ribellione, 

Senza il timore di ferirlo,

perchéi suoi sogni son morti ieri, 

e chi non sogna,non sa far sognare 

E chi non sogna non porta ferite.

5 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.