Senza consenso

Stessi scenari.

Stesse galere.

Regalare illusioni intanto.

Fa lo stesso con me l’inappagato sognatore,

senza il mio consenso.

Nel frattempo questa vita

non la cambio per un luogo indefinito,

per spazi di pensieri sconosciuti.

Rivelano le piccole cose ombre,

che tracciano solchi ,

tra ferite già aperte .

Si ripete il vano.

Buttato il tempo nell’incoerenza.

Si ama in tutto o in nulla.

Oppure ci si lascia andare nell’oblio.

Ingestibile solitaria.

E.M copyright

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.